Organizzare e gestire un matrimonio in tutti i suoi aspetti è diventata oggigiorno un’impresa ardua e complicata. Uno degli elementi che talvolta vengono trascurati è quello dell’intrattenimento musicale.

Perché vi dico questo? Immaginatevi di andare ad un ricevimento e di sentire il dj che vi martella le orecchie durante il pasto…o che alla consolle ci sia l’ amico della sposa, un dj improvvisato amante della musica tecno e gli unici a ballare siano solo 4 amici o alla peggio nessuno! Oppure immaginatevi che proprio nel momento clou del taglio della torta il dj vada a sfumare la musica.

Mi fermo qui perché nel corso degli anni di racconti come questi, di dj improvvisati o senza esperienza solo perché amici degli sposi o recuperati all’ultimo, ne ho sentiti talmente tanti che mi ci vorrebbe un giorno per raccontarveli tutti! Credo siano situazioni che sarebbe un peccato accadessero al vostro matrimonio…

Certo, se state leggendo questo articolo immagino vogliate capire perché un dj per matrimoni  deve essere un professionista con esperienza

 

rekordbox-4-dj-performance

 DJ per matrimoni: Perché scegliere un professionista?

1. Saper interagire con platee molto eterogenee

Un dj per matrimoni non può essere solo bravo a “mettere i dischi”o “fare dei bei mix”, ma deve avere un occhio attento alla pista e, canzone dopo canzone, deve riuscire ad accontentare musicalmente tutte le fasce d’età, toccando tutti i generi, passando da uno all’altro con un filo logico, estro e fluidità.

 

2. Repertorio musicale vasto

Un professionista ha una conoscenza ed un repertorio musicale vasto e per questo motivo può accontentare gli sposi e dare loro una vera e propria consulenza, studiando insieme le scelte musicali per i momenti più importanti.

Saprà farli emozionare attraverso quelle canzoni che li hanno accompagnati nella loro storia d’amore, ma saprà anche soddisfare le eventuali richieste degli amici che spesso capitano durante un matrimonio e soprattutto al momento del party.

 

3. Saper cogliere l’attimo

Stupire gli sposi con canzoni a sorpresa, mettere il disco giusto quando partono gli scherzi degli amici, soddisfare la richiesta di un ballo improvvisato tra la sposa e il papà… solo un dj esperto può cogliere l’attimo ed essere preparato in questi momenti!

 

4. Impiantistica di qualità

La qualità del suono deve essere piacevole e non deve infastidire. Solo con una buona strumentazione questo può essere garantito. Un dj professionista ama la musica e non transige su questo importante aspetto. E deve avere anche una certa flessibilità nell’eventualità ci fossero degli spostamenti o modifiche dell’ ultimo momento durante la giornata.

 

5. Aspetto burocratico

Ovviamente un dj professionista è sempre in regola con tutto ciò che riguarda l’iscrizione ENPALS, l’agibilità, il permesso SIAE per far in modo che tutti i documenti siano compilati in maniera corretta ed evitare spiacevoli intoppi. Se volete avere maggiori informazioni  su come richiedere il permesso SIAE potete leggere questo articolo: come richiedere il permesso SIAE

 

Conclusioni

Ogni matrimonio ed ogni festa sono una storia a sé, una storia importante. Emozionare, commuovere e soprattutto far divertire gli sposi e i loro invitati è essenziale. Per questo è fondamentale affidare la colonna sonora del vostro giorno più bello ad un professionista con esperienza e non al primo che capita, per avere la certezza di poter assaporare tutti i meravigliosi momenti di quel giorno in assoluta tranquillità

 

Al Vostro matrimonio di successo!

Omar B.

banner Omar ebook

2017-11-30T10:28:22+00:00By |Guide pratiche|
>